Mezze maniche con feta, pomodorini e Raspadura

Narra la leggenda che il Ciclope Polifemo sia stato il primo produttore di feta. La prima citazione ufficiale della feta risale proprio ai poemi omerici, all’Odissea in particolare. Nella sua grotta Polifemo ne avrebbe dunque prodotto una forma primitiva, secondo un metodo ancora oggi diffuso tra i pastori greci. Il suo sapore inconfondibile non lasciò indifferente Ulisse che, una volta accecato il Ciclope, fuggì con un pezzo di formaggio.

Ingredienti

Ingredienti per 4 porzioni
  • Raspadura Bella Lodi 100g
  • mezze maniche 300g
  • pomodorini 400g
  • feta 200g
  • olive taggiasche 50g
  • olio extra vergine 
  • pepe

Preparazione

  1. In una pirofila capiente riponi la feta e i pomodorini tagliati a metà.
  2. Condisci con olio extravergine d'oliva e pepe nero macinato.
  3. Cuoci in forno per 25 minuti a 200°C con forno ventilato.
  4. Nel frattempo, fai cuocere le mezze maniche al dente in abbondante acqua salata.
  5. Completata la cottura di feta e pomodorini, aggiungi le mezze maniche, le olive taggiasche e mescola il tutto.
  6. Impiatta la pasta e decora con abbondante Raspadura Bella Lodi.

Buon appetito!

Ricette da non perdere

1 2 3 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Prodotto
tradizionale
italiano
Prodotto
da un solo
caseificio
Latte munto
a meno di un'ora
dal caseificio
Gusto unico
da fermenti
selezionati
Naturalmente priva di lattosio
crossmenuchevron-leftchevron-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram